Scrivono i Prof

Il "Marco Belli" incontra il mondo del lavoro

Scritto da Prof.ssa Antonella Barbuio, referente stage il 07 Ottobre 2013.

Il
È stata sorprendentemente positiva l’adesione da parte dei ragazzi dell’Istituto “M. Belli” agli stage estivi!
Ben 176 studenti delle classi Terze e Quarte dell’istituto hanno colto l’ottima opportunità di “assaggiare” il mondo del lavoro qualificato, attraverso le esperienze di tirocinio formativo, provando sul campo le conoscenze acquisite a scuola.
Dal primo giugno al trenta di agosto, gli studenti che hanno aderito all’iniziativa, si sono alternati per un minimo di un mese fino al massimo di due, in ambiti lavorativi della Cultura, dell’Educazione, della Sanità e dei Servizi.
Molti studenti e studentesse sono stati impegnati presso Front Office di Hotel, Associazioni Albergatori, Agenzie Viaggi e Turistiche del litorale, dove hanno potuto utilizzare le lingue straniere studiate. Molti altri hanno seguito medici, assistenti sociali e operatori qualificati nelle ASL di quattro Province (Venezia, Treviso, Udine, Pordenone), in Consultori, S.E.R.T., Ospedali, USLL., trovando sostegno nelle Scienze Sociali apprese.  
Una buona parte degli studenti ha poi scelto di fare la propria esperienza nel mondo dell’educazione in realtà come Asili Nido, Scuole dell’Infanzia  o collaborare nell’animazione di bambini in Centri Estivi. Altri ancora hanno dato il loro apporto in Studi Notarili, Uffici Commerciali di Aziende private, Uffici Amministrativi di USLL, Studi Commerciali, attingendo negli ambiti di conoscenza relativa alle Scienze Economiche e Sociali.  Una parte dei ragazzi ha svolto il proprio stage collaborando con  educatori  professionali in  Case di riposo e CEOD. 
Un gruppo di studentesse ha avuto l’opportunità di seguire alcune attività del Museo Concordiese di Portogruaro. Sotto l’attenta guida della direttrice hanno potuto combinare le discipline della Storia dell’Arte e delle Lingue straniere in fasi formative e nella realizzazione di schede tecniche, con traduzioni in lingua tedesca. 
Infine alcuni studenti hanno affiancato stuart di terra all’Aeroporto di Tessera, collaborato in realtà Sindacali, in Biblioteche Comunali, in Laboratori di analisi.
L’entusiasmo, le aspettative e qualche paura che caratterizzavano l’avvio del tirocinio dei nostri studenti, hanno ben presto lasciato il posto al loro sistematico impegno. I consensi dei tutor e dell’utenza, in seguito, li ha posti nella condizione di completare serenamente i percorsi, percependo il valore del lavoro nella vita.
Anche i genitori si sono dimostrati interessati al Progetto Stage Estivo e hanno dato pieno sostegno all’impegno dei ragazzi. 
L’incontro con il mondo del lavoro è stato molto soddisfacente: ditte, aziende, istituzioni, hanno dato feed-back positivi circa l’inserimento dei nostri studenti, in qualche caso con e-mail o lettera di apprezzamento al Dirigente.
Molto ben accolta anche la notizia che la Regione Veneto, con decreto di Luglio 2013, ha assegnato 28 mila euro di finanziamento per i Tirocinanti dell’Istituto “M. Belli”, seconda scuola delle sette province del Veneto per importo, in un quadro di quasi assenza di Istituti liceali.
Il Liceo “M. Belli”, tra i pochi in Italia, si conferma quindi in ottica europea di apertura al mondo del lavoro e di orientamento post secondario. Per quanto la nostra missione fondamentale di docenti rimanga la formazione dei ragazzi, teniamo gli occhi aperti sul loro futuro, come avviene comunemente nella maggior parte dei Paesi europei, dove la finalità della scuola appare nella massima chiarezza con la professione.

Ti potrebbero interessare