Progetti e attività

Promossi all'esame. E dopo?

Scritto da prof. Riccardo Tre il 22 Aprile 2010.

Come ogni anno, in questo periodo comincio a tirare le somme, tra le altre cose, anche delle attività di orientamento di cui sono referente nel nostro Istituto ormai da quattro anni.
Le informazioni che mi sono state richieste e i contatti che ho avuto con studenti e studentesse mi hanno una volta di più fatto percepire l’importanza del compito che mi è stato affidato e di cui, in cuor mio, dubito di meritare una riconferma per il prossimo anno.
Mi sono reso conto che l’idea di uscire dopo cinque anni dalla scuola superiore dovendo scegliere il proprio futuro preoccupa molto gli allievi e le allieve, poiché essere in grado di effettuare una scelta consapevole, in effetti richiede loro una conoscenza non sommaria di ciò che li attende nel mondo dell’università e del lavoro.

Ritengo che le iniziative proposte fin qui alle classi rappresentino il minimo che si possa fare per i nostri studenti e i miei sensi di colpa, che riflettono la parziale insoddisfazione degli studenti per quanto fatto, mi porta ad approfittare del LogBelli, in nostro giornalino d’Istituto, per suggerire alcuni percorsi sulla rete Internet, che forniscono un aiuto indispensabile a chi intende scegliere con fiducia e consapevolezza il proprio corso di studi futuro.
I suggerimenti sono prevalentemente (ma non solo) indirizzati alla scelta universitaria, perché ritengo che laddove sia possibile, tutti debbano cercare di proseguire gli studi, dato che oggi la conoscenza acquisita negli Istituti superiori, in una scuola che rilascia un diploma non spendibile immediatamente nel mondo del lavoro, sia insufficiente per garantirsi un futuro lavorativo soddisfacente.
Il primo passo che consiglio di fare è cercare di conoscere meglio se stessi e le proprie attitudini, compilando dei questionari realizzati a questo scopo.
L’anno scorso avevo proposto un test di orientamento alla scelta universitaria, elaborato da una azienda specializzata in pubblicazioni di questo genere.
A un anno di distanza, ripensando alla insoddisfazione degli allievi che avevano pagato per farlo e dopo aver cercato delle alternative gratuite sul web, posso dire che ne esistono molte e tutte all’altezza del questionario provato l’anno scorso.
Uno fra tutti è quello elaborato da AlmaLaurea (un consorzio che riunisce molte università italiane) e che si può trovare all’indirizzo web
http://orientamento-almalaurea.repubblica.it/info/servizi/orientamento/
E’ un questionario molto facile e veloce da compilare e che in pochi minuti restituisce on-line un profilo dello studente e una valutazione sulle sue conoscenze circa il sistema universitario.
Il sito di AlmaLaurea è davvero una miniera di informazioni e di dati statistici, ma non è l’unico.
Si può trovare un percorso info-orientativo anche nei siti ufficiali del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (es. UNIverso http://universo.miur.it ) dal quale ci si può anche preiscrivere all’Università.
Se qualcuno cerca dei test di autovalutazione, vale inoltre la pena che visiti il sito di UniVenetoOrienta (http://www.univenetorienta.it/) a cui si può accedere anche tramite il sito CICERONE che  è un’iniziativa della Regione Veneto (http://web1.regione.veneto.it/cicerone/) altrettanto utile.
Chi ha già le idee chiare su quello che vuol fare “da grande” può (e dovrebbe cominciare a farlo) esercitarsi ai test di ammissione richiesti in molti corsi di laurea; si possono trovare sui siti delle sedi universitarie o su altri siti gestiti da studenti (es. http://www.studenti.it/universita/orientarsi/test/cerca.php ) o ancora sul sito del MIUR (http://accessoprogrammato.miur.it/2009/index.html)
Per sapere qualcosa di più sull'offerta formativa delle Università, sui percorsi di studio di coloro che si laureano e delle loro condizioni di lavoro, suggerisco a tutti gli studenti di quarta e quinta di consultare i siti degli atenei e i seguenti siti internet e documenti:

  • L' area dedicata all'orientamento sul sito AlmaLaurea [http://www.almalaurea.it/lau/orientamento/]:
  1. quanti trovano lavoro dopo la laurea [http://www2.almalaurea.it/cgi-php/lau/sondaggi/occupazione.php]
  2. il profilo delle diverse facoltà [http://www2.almalaurea.it/cgi-php/lau/sondaggi/profilo.php]
  3. siti di orientamento delle Università consorziate [http://www.almalaurea.it/lau/orientamento/siti.shtml]
  • il volume di C. De Francesco e P. Trivellato, Università. Cose da sapere, cose da fare (scaricabile sotto forma di libro elettronico) [http://www.apogeonline.com/libri/88-503-1040-4/ebook/tutto]
  • CercaUniversità, [http://cercauniversita.cineca.it/], un servizio del Ministero dell'Università e della Ricerca, che permette di fare alcune ricerche riguardanti le università e i corsi di laurea e fornisce link ai siti delle università italiane
  • il sito ufficiale dell' offerta formativa universitaria in Italia [http://offf.miur.it/]
  • la pubblicazione Università e lavoro: orientarsi con la statistica edita dall'Istat [http://www.istat.it/lavoro/unilav/]
  • la Guida all'Istruzione Superiore e alle Professioni preparata dal Ministero dell'Università e della Ricerca [http://www.miur.it/DefaultDesktop.aspx?doc=975]
  • il nono Rapporto sullo stato del Sistema Universitario consultabile sul sito del CNVSU  - Comitato Nazionale per la Valutazione del Sistema Universitario [http://www.cnvsu.it/_library/downloadfile.asp?id=11642]  
  • la pubblicazione Education at a Glance dell'Ocse disponibile in lingua inglese [http://www.oecd.org/document/24/0,3343,en_2649_39263238_43586328_1_1_1_1,00.html] e in lingua francese [http://www.oecd.org/document/62/0,3343,fr_2649_39263238_43597502_1_1_1_1,00&&en-USS_01DBC.html]
  • il libro di A.L. Trombetti e A. Stanchi, Laurea e lavoro [http://www.mulino.it/edizioni/primopiano/campagne/scheda_campagne.php?ISBNART=10981&campagna=fui ] edito dal Mulino nella collana economica "Farsi un'idea" euro 7,50.

Non pretendeva essere una lista esaustiva, ma penso possa essere sufficiente per affrontare con più consapevolezza e meno paura il momento fatidico della scelta post-diploma.
Per concludere, lascio volentieri il mio indirizzo e-mail per contattarmi in caso di necessità relative all’orientamento e per farmi sapere tra qualche mese che scelta avrete fatto.

Ti potrebbero interessare