Progetti e attività

Artefiera - Al di qua

Scritto da Filip Gavran - 4 CL il 31 Marzo 2010.

Artefiera - Al di qua

Passeggiando tra i cubicoli di Arte Fiera (Bologna) si avverte l’arte insinuarsi sotto pelle, come per osmosi. I muri sono ricoperti delle creazioni di chi ha una visione, e si è immerso nel profondo abisso che ciascuno ha dentro di sé per renderla viva e fisica.

Una di questi artisti è Sandy Skoglund, americana, fotografa surrealista. I componenti delle sue installazioni sono scelti nei minimi dettagli, soprattutto per quanto riguarda il colore; nei suoi scatti uno o più oggetti sono presenti in gran quantità, oppure tutto quanto è monocromatico e al momento di completare la scena vengono aggiunti elementi in forte contrasto con quello che diventa lo sfondo.

Sandy Skoglund si è sempre rifiutata di creare le immagini al computer, perché, come dichiara lei stessa, il nostro modo di percepirle cambia quando ci accorgiamo che sono reali.In questa sua opera, Fox Games, la monotonia del grigio è frantumata in mille pezzi dall’invasione delle volpi. Lo stile surrealista della Skoglund è presente in ogni dettaglio, e non si può provare che ammirazione quando si comprende il suo modo di giocare con la mente dello spettatore. Le volpi sono l’elemento del sogno che non solo si mischia alla realtà, ma ne è protagonista e rivoluzionario. La dicotomia si svolge su molti piani: caldo – freddo; statico – dinamico; reale – surreale; ordine – caos.La vibrazione delle volpi arriva all’osservatore con tutta la sua forza, ma non intacca minimamente il resto della scena. Il gioco delle volpi diventa così una parte esclusiva per chi sta fuori dallo scatto, mentre chi vi è all’interno continua a vivere nella monotonia del grigio.

Tra i mille significati, si può leggere anche l’importanza che l’artista conferisce alla fantasia, e quindi all’arte, senza le quali il mondo reale non avrebbe quel tocco speciale che lo rende vivo. In questo, si riconosce appieno lo scopo dello sforzo di massa dell’Arte Fiera.

Ti potrebbero interessare