Incontri e riflessioni

Pubertà

Scritto da Redazione il 18 Ottobre 2011.

Pubertà
Testi raccolti dalla prof.ssa Luisella Saro
   
Insicurezza. E' una ragazza insicura. E' nuda. E’ priva di qualsiasi cosa possa coprire, riparare, proteggere la sua intimità. E' come un libro aperto per tutti coloro che la vedono. Non si può coprire, non può nascondere nulla di lei.
Questa ragazza è indifesa., Non ha armi per proteggersi dagli sguardi avidi di coloro che la guardano.
Rachele Daneluzzo
   
Il dipinto "pubertà" del pittore norvegese Edvard Munch, realizzato nel 1893, mi suscita l'idea di timori e angosce che si sigillano all'interno della nostra intimità.
La ragazza nella sua nudità rappresenta l'interno, l'intimo, l'anima dell'adolescente.
La camera dalla visuale  presentata è spoglia e rappresenta, secondo me, l'allontanamento dalle sicurezze dell'infanzia. Anche la sua ombra racconta l'insicurezza della giovane: l'ombra sembra uno spirito maligno che esce dall'adolescente ma anche un’ ala d'angelo, forse a raccontare che dentro ciascuno c’è il bene e il male…
Mattia Calvi 
   
Questo dipinto mi trasmette un senso di stanchezza, di debolezza, di vergogna, di insicurezza. E’ quasi come se lo scudo che proteggeva quella ragazza non ci fosse più; come se tutti la potessero attaccare e lei, inerme, non potesse reagire, non potesse fare nulla. Può solo coprirsi, coprire la vergogna.
Angelica Maria Joanna Moccia
   
Stamattina, passando davanti l'edicola, ho letto che una ragazzina di quindici anni è stata stuprata e questa cosa mi ha sconvolto, perché la povera vittima ha esattamente la mia età.
Vedendo quest’ immagine provo le stesse emozioni vissute questa mattina.
Con le mani, come può, la ragazza dipinta cerca di coprire le nudità. Prova vergogna. E’ molto rigida e il suo sguardo, fisso, trasmette insicurezza, tristezza, paura.
Maria Giorgia Bianco
   
Quest'opera del norvegese Munch è molto particolare. Secondo me vuol farci capire quanto sia debole ed indifeso l'uomo, ogni uomo, quando viene messo a nudo. La ragazza sembra in soggezione, anche se il suo viso non fa trasparire emozioni.
Massimo Bozza

Ti potrebbero interessare