Incontri e riflessioni

La stupidità umana

Scritto da Maria Giorgia Bianco, 2AE il 26 Ottobre 2011.

La stupidità umana
Sono passate da poco le 21:20 del 24 ottobre ma da giorni molti ne parlano, alcuni letteralmente fremono perché aspettavano questo momento da parecchio. La televisione è accesa, il divano e i cuscini sono sistemati, tutto è pronto. Ma… pronto per cosa?
Per l’apertura delle porte della Casa più nota d’Italia. La dodicesima edizione del Grande Fratello, il più famoso tra i reality-show sta per prendere il via!
Per la verità, non è che proprio tutti tutti non stessero nella pelle in attesa dell’inizio di questo programma;  per fortuna, infatti, ci sono ancora alcune persone che preferiscono leggere un bel libro, ascoltare musica, guardare un film, stare in relax in famiglia o seguire qualche altro programma tv.
Se provo ad analizzare il motivo per cui il “Grande Fratello” è uno dei reality più seguiti dagli Italiani, penso che una delle ragioni potrebbe essere che propone dei modelli di vita che la maggior parte di noi vorrebbe seguire; molto spesso, infatti, i protagonisti sono ragazzi che pensano che valga più l'aspetto fisico che ciò che si ha (e si è!) dentro, o la cultura. Ma è davvero questo ciò che vorremmo? Essere come “loro”?
Nella casa del GF anche quest’anno non mancheranno plateali litigi e continue, intricatissime storie d’amore, eliminazioni a sorpresa e prove insuperabili.
E pensare che la televisione potrebbe (dovrebbe?) darci un buon esempio!
Se rifletto bene, forse, però, siamo noi i primi a desiderare questo tipo di programmi; siamo noi, chissà per quale strano motivo, interessati a “spiare” ciò che accade là dentro, per poi spettegolare… Se nessuno guardasse questa trasmissione, gli ascolti calerebbero, perciò in fondo è inutile prendersela con chi da anni la mette nel palinsesto!
E’ vero che la televisione potrebbe o dovrebbe essere un esempio per gli spettatori e spesso – quasi sempre -  non lo è. E non solo perché tantissimi italiani buttano il loro tempo seguendo quasi in tempo reale tutto ciò che succede al GF, ma anche per altri stupidissimi programmi, proposti a tutte le ore.
Il lunedì sera ad ogni modo pare diventato un obbligo piazzarsi davanti alla tv. Il GF ci viene “venduto” come un momento di relax e se non lo guardi in un certo senso ti senti “tagliato fuori” dalle conversazioni del giorno dopo. Sorprese e prove difficili da superare, pianti, lacrime… Quante volte è capitato di immaginarsi futuri protagonisti di questo reality?
Sapete una cosa? Vorrei provare, un giorno, ad entrare in questa magica casa, con la piscina interna ed una cucina da urlo! Per non parlare delle camere e di tutto il resto… (Come se esistessero case “così”, e una vita “così”, e gente “così”…)
Vorrei entrare di nascosto e vedere se questi litigi e questi pseudo “innamoramenti” (?) sono veri, perché, se lo fossero, la stupidità umana, a volte, raggiunge livelli che nessuna macchina sarebbe in grado di misurare…

Ti potrebbero interessare