Incontri e riflessioni

Celebrazione dell'Unità Nazionale e Festa delle Forze Armate

Scritto da Emanuela Ortis il 28 Novembre 2010.

IMG_0035 IMG_0032L’Istituto Marco Belli ha partecipato alla celebrazione dell’Unità Nazionale e alla festa delle Forze Armate con una delegazione formata dai rappresentanti di classe accompagnati dal collaboratore del preside, prof. Dario Schioppetto e dalla prof.ssa Emanuela Ortis.
Durante la celebrazione le allieve Maria Eva Prosdocimo e Martina Manfredi hanno portato la testimonianza di due poeti-soldato Alan Seeger e Corrado Alvaro, leggendo due loro poesie: “Ho un appuntamento con la morte” e “ A un amico”. L’americano Alan Seeger a si arruolò nella Legione straniera francese per poter combattere la Prima guerra mondiale contro gli imperi centrali (gli Stati Uniti entrarono in guerra a fianco degli alleati solo nel 1917).  Fu colpito dai proiettili di una mitragliatrice durante un combattimento a Belloy-en-Santerre,  il 4 luglio 1916 e  morì con il sorriso sulle labbra:  una delle sue poesie più famose , "I Have a Rendezvous with Death" ("Ho un appuntamento con la morte"), dimostra come in effetti uno dei temi ricorrenti nella sua opera di poeta fosse il desiderio di finire la sua vita ancor giovane con un atto glorioso.
Corrado Alvaro nel gennaio del 1915, a vent’anni, è chiamato alle armi ed è assegnato a Firenze a un reggimento di Fanteria. All’inizio di settembre, durante un combattimento sul Monte Sei Busi , nei pressi di S. Michele del Carso,viene ferito alle braccia e per questo motivo dovrà sottoporsi a una lunga degenza presso gli ospedali militari di Ferrara e Firenze.
Risale al 1917 la raccolta di poesie intitolata “Poesie grigio-verdi” da cui abbiamo scelto di leggere il brano “A un compagno”.
Venerdì 5 novembre 2010
IMG_0020 IMG_0027 IMG_0038 IMG_0022 IMG_0018

Ti potrebbero interessare