Per fortuna quel periodo non è durato molto

Scritto da Anonimo il 15 Ottobre 2019.

Ogni giorno tutti, in famiglia, mi aprono e mi chiudono in continuazione, ma la persona che in un solo pomeriggio mi apre più di tutti è lei.
Per un lungo periodo era sparita, non veniva più a farmi visita, era tanto se mi apriva una volta al giorno e le volte in cui la vedevo era sempre triste, magra, non aveva voglia di fare niente ed era tanto se aveva la forza per prendere un pezzo di biscotto.

Le ragioni del sì #nofutureforfriday

Scritto da Gli studenti della classe 5BL il 08 Ottobre 2019.

Le ragioni del sì #nofutureforfriday
Noi, classe 5^BL, abbiamo deciso di partecipare alla manifestazione del 27 Settembre 2019 a Venezia, perché promuoveva degli ideali che ci toccano personalmente: l’ambiente, o meglio il nostro futuro.
È stato necessario scendere in piazza insieme ad altre migliaia di giovani per dar voce alle nostre idee e per dimostrare che non siamo passivi e menefreghisti come tanti dicono; il problema ambientale ci sta molto a cuore perché si tratta della nostra vita futura.

Gruppo Smarter English

Scritto da Prof.ssa E. Zamperetti, Per il dipartimento di inglese. il 09 Settembre 2019.

Gruppo Smarter English

Si tratta di un successo, per il secondo anno, il corso di potenziamento della lingua inglese con la collaborazione dell'agenzia "Inglese più intelligente".

31 i partecipanti che hanno frequentato con entusiasmo da lunedì 2 venerdì 6 settembre le quattro ore di inglese quotidiano su tre livelli diversificati.

L'amore del corpo

Scritto da Anonimo il 13 Ottobre 2019.

Mi sento protetto e rispettato. Sono avvolto da una confortevole custodia, molto colorata. La mia proprietaria mi utilizza molto, talvolta in modo eccessivo e ossessivo. Utilizza  molto le note, dove appunta frasi, scrive quello che sente in determinate situazioni, racconta di sé.

Le ragioni del no #nofutureforfriday

Scritto da Cristiano Paluzzo Piccin, classe 5AL il 08 Ottobre 2019.

Le ragioni del no #nofutureforfriday
#FRIDAYFORFUTURE, un semplice hashtag per tentare di dare voce al nostro pianeta, sì, perché chi ha deciso di scioperare, forse non lo fa per Greta, non lo fa per saltare ore scolastiche, lo fa perché il geoide su cui tutti poggiamo i piedi ha vita breve.
È sopravvissuto a tanto, troppo, forse, ed ora che una valanga di scomode realtà ci sta travolgendo,
scendiamo tutti in piazza, con cartelloni e striscioni di tutti i tipi.
C’è chi preferisce dar voce al proprio lato “ironico”, se così si può dire, facendo battute di ogni genere, lanciando frecciatine non si sa dove e non si sa rivolte a chi. Perché di gente che questa manifestazione l’ha presa con il solo intento di attirare gli occhi su di sé ne sono piene le piazze.

Ti potrebbero interessare