Materiali (2^ parte)

Scritto da Redazione il 22 Maggio 2012.

Introduzione

Il progetto Spot Spotting ha creato una squadra italo-lituana di "cacciatori di spot" pubblicitari.
Raccolti ed analizzati alcuni spot per scoprirne il linguaggio e la strategia e per mettere in evidenza stereotipi, pregiudizi, sessismo, razzismo o xenofobia che possono veicolare ( vedi Materiali 1^ parte), gli studenti hanno applicato le nuove conoscenze e competenze per la creazione di una campagna di comunicazione a favore della sostenibilità. Gli spot realizzati che potete vedere di seguito insieme alle pagine di progettazione degli stessi, sono cinque.

Introduction

The Spot- spotting project has created a mixed Italian-Lithuanian team of advertising hunters. After collecting and analyzing some spots to discover their language and their strategy and to emphasize stereotypes, prejudices, sexism, racism or xenophobia that they can convey (see the first set of produced materials), the students applied their new knowledge and skills to create a a communication campaign to enhance sustainability. Here you can find five spots with their design pages.

Da Vilnus a Portogruaro

Scritto da Redazione il 16 Aprile 2012.

Domenica 15 Aprile 2012, il grande momento sarà finalmente giunto: arriveranno i ragazzi Lituani. Le famiglie che li ospiteranno saranno pronte all’aeroporto Marco Polo di Venezia ad accoglierli calorosamente come se fossero figli loro. La loro permanenza in Italia durerà circa due settimane, giorni in cui due diverse culture convivranno in un unico luogo per realizzare un progetto “Comenius” finanziato dall’EU (Unione Europea).

Materiali (1^ parte)

Scritto da Redazione il 16 Febbraio 2012.

Qui sotto potrete trovare una parte del materiale inerente lo studio degli spot pubblicitari realizzato dalla classe IV DS nell´ambito del progetto Comenius “Spot Spotting", in collaborazione con la scuola di Vilnius. Abbiamo analizzato gli spot riguardanti quattro categorie di prodotto: cibo, alcol, abbigliamento e cosmetici. Inoltre sono anche presenti foto e video che illustrano l'esperienza degli studenti dei due paesi durante la prima parte dello scambio di classe avvenuto in Lituania. Pubblichiamo anche un vocabolario essenziale Italiano-Inglese-Lituano realizzato in collaborazione.
Here you can find materials concerning the analysis of the advertising spots carried out by the class IV DS in collaboration with the school of Vilnius cooperating in the Comenius project “Spot Spotting". We analyzed the spots of four types of products: food, alcohol, clothes and cosmetics. In addiction you can also find photos and videos illustrating the experience of the first stage of the exchange in Lithuania. We have also posted an essential Italian-English-Lithuanian vocabulary realized in collaboration.
Spot "Kinder Cereali"
"Kinder Cereali" spot analysis
4AS_128
Spot "Martini"
"Martini" spot analysis
"Martini" spot analysis
Spot "Armani jeans"
"Armani jeans" spot analysis
4ASociale_128
Spot "Midnight poison"
by Dior
"Midnight poison"
spot analysis
"Midnight poison"
spot analysis
Spot "Tommy Hilfiger"
"Tommy Hilfiger"
spot analyis
comenius_spot_171
Video-cronaca: Vilnius, maggio 2011

La classe 3DS a Vilnius (Lituania)

Scritto da Redazione il 16 Ottobre 2011.

Spot Spotting - Progetto Comenius bilaterale 2010-2012

Partnership fra l'Istituto "Marco Belli" di Portogruaro e il Vilniaus statybininkų rengimo centras
Maggio 2011 - la 3DS a Vilnius (Lituania) -  Primo scambio di classe

Ma che ci andate a fare a Vilnius?

Scritto da Redazione il 19 Giugno 2011.

Ma che ci andate a fare a Vilnius?
“Ma cosa ci vai a fare in Lituania?”
“Ma dov’è la Lituania?”
“Fa freddo!”
“Gli altri a New York e voi in Lituania!”
“Ma non c’è niente da vedere!”
“Ma cosa farete per undici giorni in quel posto?”
Queste le reazioni di quanti venivano a sapere della meta del nostro viaggio.
Quando all’ inizio dell’ anno scolastico ci è stato proposto di partecipare al progetto Comenius “spot spotting” assieme ad una scuola di muratori lituani, dove il 95% degli studenti sono maschi, anche noi eravamo perplessi rispetto a questa destinazione inusuale.
L’anno è passato in fretta e il fatidico giorno è arrivato.
Il 20 maggio, l’aereo “Venezia-Vilnius” con scalo a Francoforte ci aspettava.