Incontri e riflessioni

Vocali senza nome

Scritto da Filip Gavran, 5CL il 23 Gennaio 2011.

Scarlatta, materna, morbida, liscia, amara.
Verde, dunque capricciosa, ventosa, variabile ma sempreverde,
indecisa, intoccabile ed eterea.
Puntigliosa, imponente e sottile, informante, flessibile, invisibile,
impercettibile.
Rotonda, ripiena di bianco. Socchiusa a spioncino, misteriosa
e fredda, con distacco.
Buia, oscura e notturna. Dubbioso eremita inutile, ultimo
della tribù, vischiosa fanghiglia marrone.

Ti potrebbero interessare